FRAZIONI

VIA FRANCIGENA, CERBAIE E TURISMO SOSTENIBILE

Lo sviluppo del territorio delle Frazioni passa necessariamente dal sostegno alle diverse attività legate al turismo verde e sostenibile che devono essere promosse attraverso valide collaborazioni con il Centro Commerciale Naturale, a partire dalla continua valorizzazione dell’antico selciato della Via Francigena che attraversa gli abitati di Villa Campanile e Galleno. In questo contesto rientrano le promozioni delle produzioni tipiche, in particolare quelle biologiche e senza utilizzo di pesticidi. Il patrimonio boschivo delle Cerbaie dovrà essere ancor più valorizzato per percorsi ecologici (a piedi, in bici, a cavallo…): per questo, in accordo con il Consorzio Forestale delle Cerbaie, ci impegneremo per reperire possibili finanziamenti per un progetto di recupero dei sentieri e contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Una forte attenzione sarà messa sul fenomeno della subsidenza (abbassamento del terreno) nella zona del Padule e contestualmente cercheremo di riqualificare l’immobile adibito ad idrovora con l’obiettivo di realizzare in tali spazi un Museo della Civiltà Contadina.

Sarà importante effettuare la manutenzione delle strade a partire dal rifacimento della segnaletica; proseguire con l’ampliamento e la sistemazione del tratto di strada in prossimità del Cimitero di Orentano, il rifacimento dei marciapiedi di via Lotti e via Togliatti, e il completamento della messa in sicurezza di via Signorini, l’asfaltatura, per lotti successivi, di via Ponticelli.

Occorre rafforzare la destinazione dello spazio pubblico di fronte a Piazza Pertini a Villa Campanile quale luogo di incontro per la cittadinanza e le associazioni locali anche valutando l’ipotesi di acquisto. Ci impegneremo per rendere più decorose le aree in adiacenza della scuola, pavimentando il parcheggio e collegandolo all’edificio.

Nel cimitero di Orentano, dopo gli interventi nelle parti storiche e monumentali, sarà effettuato un ampliamento dei loculi nella parte più bassa in continuità con quelli esistenti.

Verranno istallati nuovi sistemi di video sorveglianza per completare la presenza ai punti di accesso e in zone sensibili alle frazioni (oggi si trovano alla stazione ecologica e alle scuole di Orentano) e potenziata la pubblica illuminazione in vari punti sparsi del territorio comunale.

L’intervento alla Casa di Riposo offre nuove opportunità su tutto il territorio. Occorre un dialogo con la ASL per valutare anche nuovi servizi sanitari che possano avere una ricaduta sulla collettività; il parco sottostante, permette di collegare la zona feste col paese ed avere una area di fruizione pubblica in una zona di particolare pregio naturalistico

Il Palazzetto di Orentano sarà oggetto di importanti interventi di efficientamento energetico e termico: sarà effettuata una manutenzione della copertura della palestra e lavori di efficientamento energetico con lo scopo di minimizzare i consumi di luce e gas, migliorarne il decoro e aumentare il confort di chi frequenta ed utilizza l’impianto. Un investimento, promosso in collaborazione con Toscana Energia Green, di circa 370 mila euro già stanziati.